Malfitano: “La difesa del Napoli, un fallimento: con Conte cambia tutto!”

  • RADIOCAPRI

Nel corso della trasmissione “Bordocampo – I Tempo”, in onda sulle frequenze di Radio Capri, è intervenuto Mimmo Malfitano, giornalista della Gazzetta dello Sport: “In effetti, la vera carenza del Napoli in questa stagione è stata determinata dal rendimento negativo della difesa. Nell’insieme è stato un Napoli catastrofico e fallimentare, ma se ci aggiungiamo anche una mediocrità espressa più volte dalla difesa, allora si capisce il motivo per cui l’arrivo di Conte ha fatto sì che si ripulisse il reparto arretrato ingaggiando giocatori importanti. Rafa Marín è sicuramente un giocatore affidabile, vedremo come si ambienterà e si orienterà nel nostro calcio. Spinazzola è un giocatore di esperienza, mi auguro che stia bene e possa dare un contributo importante. Mi aspetto il colpo offensivo, ovvero il Lukaku della situazione e, dopodiché, sono convinto che questo Napoli darà filo da torcere all’Inter fino all’ultimo.”

Su Emre Can: “Bisogna capire il modulo di Conte. Se sarà un 3-4-3, avremo Lobotka e Anguissa come interni nella linea di centrocampo con gli esterni ai lati, ovvero da una parte Di Lorenzo e dall’altra Olivera. Va bene acquistare un elemento in più, però Anguissa e Lobotka sono i due inamovibili in una mediana a quattro. Conte ha anche giocato con il 3-5-2, ma credo che con l’organico attuale utilizzerà un 3-4-3. Secondo me, bisogna avere pazienza e aspettare di capire che tipo di Napoli ci vorrà far gustare Antonio Conte.”

Su Osimhen: “Se De Laurentiis non rivedrà la sua rigidità sulla clausola, difficilmente riuscirà a rimpiazzare il giocatore. Non credo che ci sia un club disposto a pagare 130 milioni, nemmeno il PSG li pagherebbe. Poi diciamo in tutta onestà, per me Osimhen non vale tutta quella cifra. Sicuramente è un attaccante fortissimo e di qualità, ma non vale 130 milioni di euro. Considerando anche il suo atteggiamento, che non sempre è pertinente con le regole del calcio, lo scorso anno non ha giocato molto e due anni fa lo stesso. Nonostante ciò, ha realizzato i suoi 20 gol a stagione, comunque è una garanzia sotto questo aspetto, però ripeto, 130 milioni non credo li verserà nessuno. Sono certo che in Italia non ci siano giocatori che guadagnano 10 milioni l’anno, è una follia pura sostenere un costo del genere.”

Scroll to top