Neffa torna in radio con Fabri Fibra

  • RADIOCAPRI

Venerdì 12 aprile, esce in radio e su tutte le piattaforme digitali “Fogliemorte”, il nuovo singolo di Neffa, con la featuring di Fabri Fibra. L’artista campano non ha rivelato ancora nessun dettaglio sulla genesi del brano ma ha pubblicato il testo della canzone, che è il seguente:

Forse avrò pensato a te senza avere le risposte

Camminando su una via fatta con le foglie morte
Dietro agli angoli della mia mente te ne vai
Senza illudermi che questa volta tornerai
Mi sono abituato ai miei sensi di colpa
Alle bugie che mi ripetevo ogni volta
Ora mi chiedo se mai sono stato vero
O se fingevo per combattere la noia
Rinchiuso in una bolla che ci separa
Ma dopo un po’ sentivo che mancava l’aria
Mi ricordo ho cominciato a correre per strada
Mi son tolto quella maschera mi soffocava
Non voglio restare solo accettami per ciò che sono
In questo ballo che è la vita resto in pista
Accecato dalle luci strobo non resto sobrio
Poi non ti trovo sbaglio di nuovo
 
Pensavo d’essere molto più forte
Ricordi cadono come le foglie
Continua il ballo cambiano le note
Rimango sveglio è solo un’altra notte
Forse avrò pensato a te senza avere le risposte
Camminando su una via fatta con le foglie morte
Dietro agli angoli della mia mente te ne vai
Senza illudermi che questa volta tornerai
Puoi sognarmi questa notte le mie mani che ti tengono
Puoi cercarmi questa notte dove in tanti poi si perdono
Puoi cantare la canzone con il vento anche se non ti sente
Sulle spiagge più lontane dove il tempo sembrerà per sempre
 
È solo un click flash ed è andata
Solo un’altra storia che ora ha preso un’altra strada
Che ora ha preso una tranvata sulla faccia
Piede che schiaccia sul gas mò
Posso fare finta ma non fingere un orgasmo
E anche se uno ha detto devi stare molto calmo
Non controllo un altro spasmo
Il cuore è a pezzi ma non volta pagina
Corre fino a te
Mentre sanguina
Con le stigmate
Forse avrò pensato a te senza avere le risposte
Camminando su una via fatta con le foglie morte
Dietro agli angoli della mia mente te ne vai
Senza illudermi che questa volta tornerai
Scroll to top